Razionale

TERAPIA ORMONALE ADIUVANTE NELLE DONNE IN PRE-MENOPAUSA Il ruolo della soppressione ovarica nelle donne in premenopausa con carcinoma della mammella in fase precoce è stato valutato ed analizzato per decenni. La soppressione ovarica è stata messa in discussione a seguito del progressivo consolidamento della terapia con tamoxifene e della chemioterapia. Negli ultimi due anni, però, i risultati di due importanti studi clinici randomizzati, con un robusto disegno metodologico, hanno rifocalizzato l’attenzione sull’utilizzo dell’associazione della soppressione ovarica alla terapia adiuvante standard con tamoxifene o inibitori dell’aromatasi evidenziando i benefici in termini di aumento della sopravvivenza libera da malattia e riduzione delle recidive a distanza. Tali risultati hanno determinato anche una rivalutazione delle linee guida sul trattamento del carcinoma della mammella (early breast cancer) in premenopausa. Permangono comunque alcuni aspetti da chiarire rispetto ai numerosi fattori da prendere in considerazione nella scelta del trattamento (età, grado di rischio, scelta della paziente, rapporto rischio/beneficio della terapia). Il corso prevede lo scambio di opinioni tra i maggiori esperti oncologi su questo tema. BREAST UNIT Le Breast Unit già implementate in alcune realtà rappresentano un modello organizzativo ottimale per la gestione multidisciplinare delle pazienti con carcinoma della mammella. La normativa prevede inoltre l’attuazione imminente di tali strutture gestionali. Il corso ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza del modello organizzativo delle Breast Unit grazie al supporto di esperti che condivideranno la loro esperienza confrontandosi con le singole realtà locali.