Razionale

Il crescente interesse scientifico nel campo dei tumori eredo-familiari, in particolare per quanto concerne la sindrome HBOC (Hereditary Breast Ovarian Cancer), ha aperto nella pratica clinica nuovi scenari in ambito di prevenzione, diagnosi precoce, trattamento medico e chirurgico. La ricerca di mutazione dei geni BRCA 1 e 2 si configura ormai come momento fondamentale nella gestione di pazienti affette da carcinoma ovarico e mammario. Il corso, in appendice al recente evento Ovarian Cancer Marathon, focalizza l’attenzione sulle problematiche ancora aperte in ambito di ricerca di mutazioni BRCA: appropriatezza prescrittiva, scelta tra test somatico e test germinale, ricadute in ambito terapeutico. Attraverso il confronto tra figure specialistiche (ginecologo oncologo, senologo, genetista) si cercherà di delineare un percorso diagnostico-terapeutico condiviso.