Razionale

Il Corso di Formazione in Ecografia Cardiovascolare è un percorso formativo che fornisce informazioni e conoscenze di carattere tecnico per una corretta esecuzione ed applicazione clinica dell'Ecografia Cardiovascolare. Il Corso vuol fare acquisire agli specialisti conoscenze sull'organizzazione -gestione e verifica di qualità dei Laboratori di Ecocardiografia Transesofagea con riguardo alle applicazioni cliniche e diagnostiche della metodica, disegnando un percorso di approfondimento e definendo il livello di acquisizione di competenza in alta specialità mediante esame finale a quiz. Durante il percorso formativo sono inserite ore di discussione e confronto, lavori di gruppo e role playing, che mirano a fare acquisire al discente competenza e criteri di appropriatezza sia nell' applicazione dell'ecocardiografia transesofagea sia nella gestione del paziente. Il percorso formativo si compone di una parte teorica interattiva, un periodo di training ed una verifica finale mediante apposito esame.

Il corso è rivolto ai laureati in medicina e chirurgia specializzati in: ANESTESIA E RIANIMAZIONE; CARDIOCHIRURGIA; CARDIOLOGIA; CHIRURGIA VASCOLARE; GERIATRIA; MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA E CHIRURGIA DI ACCETTAZIONE E DI URGENZA; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA; ONCOLOGIA; PEDIATRIA;

La parte teorica del corso di Formazione prevede un programma scientifico derivato da un Syllabus, compattato in 8 lezioni, che comprenderà tutti gli argomenti più importanti della diagnostica ecocardiografica transesofagea. Le lezioni avranno un taglio pratico e saranno il più possibile interattive. Durante ogni lezione, i discenti saranno stimolati dal docente a fare domande e a confrontare le proprie esperienze cliniche. Il corso è articolato in moduli di mezza giornata comprendenti una parte teorica (lezioni) e una parte interattiva.

Le interazioni relative alle lezioni a scelta del docente incaricato, possono comprendere:

- PRESENTAZIONE DI ESPERIENZE CONDIVISE – finalizzato all’applicazione nel caso reale, dei principi teorici esposti nelle lezioni frontali. A cura del docente.

- LAVORO DI GRUPPO - finalizzato a promuovere il lavoro di gruppo nella gestione delle informazioni: vengono formati gruppi in rapporto al numero dei partecipanti e identificato un leader; il coordinatore presenta un’immagine o una videoclip e sollecita la preparazione del management di quel paziente con presentazione e discussione in aula del lavoro fatto da ogni gruppo.

- ROLE PLAYNG - finalizzato a rafforzare le conoscenze nella gestione delle informazioni: sotto la supervisione del coordinatore, un partecipante è invitato a esporre all’audience un’immagine o una videoclip che ha visionato, ma del quale non conosce la diagnosi, sostenendo la propria ipotesi diagnostica, interagendo con gli altri discenti, definendo il percorso diagnostico e il follow-up del caso in esame.

- CONTROVERSIA - finalizzata a fornire elementi di discussione per la gestione corretta delle informazioni: il coordinatore presenta le diapositive/ clips sulle quali i partecipanti discutono e controbattono laddove fossero diverse posizioni e impostazioni. Due discenti sono invitati a sostenere, con modalità diverse e argomentazioni valide le rispettive scelte per il raggiungimento della diagnosi. L’audience interviene a sostegno dell’una o dell’altra posizione.