Razionale

Il continuo progresso delle tecniche diagnostiche – in particolare neuroradiologiche, neurofisiologiche, molecolari e biochimiche – ha enormemente ampliato lo spettro delle possibili diagnosi differenziali in Neurologia, ponendo lo specialista di fronte alla difficile sfida del corretto inquadramento nosografico. Questa giornata, frutto della collaborazione tra i Dipartimenti di Neuroscienze delle ASST di Cremona e di Mantova, e che speriamo sia la prima di una lunga serie, sarà dedicata alla diagnosi differenziale delle malattie demielinizzanti del Sistema Nervoso, una delle maggiori cause di disabilità, soprattutto nei giovani. Nell’ambito delle patologie a carico del Sistema Nervoso Centrale, la sclerosi multipla è senza dubbio la più frequente, così come la polineuropatia infiammatoria acuta per il Sistema Nervoso Periferico. Tuttavia, numerose altre patologie stanno assumendo un peso importante. Grazie all’intervento di specialisti dei diversi settori, esploreremo il contributo dell’anamnesi, obiettività neurologica, esami biochimici, genetici e liquorali, imaging e neurofisiologia nella formulazione di un valido algoritmo diagnostico. L’importanza della corretta diagnosi assume un peso ancora più rilevante negli ultimi anni laddove il notevole sviluppo della ricerca farmacologica ha messo a disposizione del neurologo numerosi nuovi approcci terapeutici, in particolare nell’ambito delle terapie immunomodulanti. Da qui la necessità di nuove e specifiche competenze multiprofessionali sia di tipo teorico che pratico. Lo scopo del corso è quello di fornire un aggiornamento sulle più recenti acquisizioni in tema di malattie demielinizzanti ed è indirizzato alle figure professionali che lavorano e si interessano delle patologie del Sistema Nervoso Centrale e Periferico. La presentazione di casi clinici, nonché gli spazi di discussione, garantiranno una formazione avanzata sulla diagnostica differenziale delle malattie del sistema nervoso centrale e periferico grazie soprattutto all’aiuto di esperti del settore che non mancheranno di fornire aggiornamenti utili al miglioramento delle conoscenze e volti a garantire un supporto all’attività clinica in ambito neurologico.

Relazioni Evento

 

CASO CLINICO_GIROLAMI.MAGHERINI

CASO CLINICO_VOLLARO

E SE SONO COINVOLTI ENTRAMBI_MARCHIONI

IL RUOLO DELLA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO_CARPO

IL RUOLO DELLA DIAGNOSTICA LIQUORALE_DE ROSSI

IL RUOLO DELLA NEUROFISIOLOGIA_BUZZI

IL RUOLO DELL'ANAMNESI E DELL'ESAME OBIETTIVO NEUROLOGICO_FILOSTO

IL RUOLO DELL'ANAMNESI E DELL'ESAME OBIETTIVO_ANNOVAZZI

L'ALGORITMO DIAGNOSTICO E LE RICADUTE TERAPEUTICHE_BRIANI

MALATTIE SNC ALGORITMO DIAGNOSTICO E RICADUTE TERAPEUTICHE_ROTTOLI