Razionale

Il tumore del polmone è la neoplasia con la mortalità più alta nella maggior parte dei paesi occidentali. Il trattamento del tumore del polmone si basa sulla integrazione multidisciplinare di specialità chirurgiche, mediche, oncologiche e radioterapiche. Solo attraverso il lavoro congiunto di queste specialità è possibile ottenere risultati accettabili in termini di cura e controllo della malattia. Durante il corso verrà affrontato l'argomento delle nuove sfide che si offrono ai pazienti e ai medici con l'utilizzo delle nuove terapie immunologiche dalla corretta identificazione dei pazienti candidati al trattamento, alla scelta della corretta sequenza dei trattamenti a disposizione, alla gestione dei nuovi effetti collaterali che queste terapie possono comportare. La metodologia del corso è interattiva con presentazioni frontali ed elaborazione guidata delle conoscenze acquisite tramite confronti in gruppi di lavoro e in plenaria e risponde al MODELLO W3 I discenti sono pertanto parte attiva durante le tavole rotonde e le discussioni e verranno guidate nel percorso di apprendimento ed confronto sulle nuove conoscenze acquisite dalla supervisione di esperti clinici e metodologici dell'argomento trattato.

SCARICA RELAZIONI

La 1^ linea terapeutica nei pazienti senza mutazioni target: lo scenario è cambiato? L . Toschi

Linee terapeutiche successive, quando introdurre l’immunoterapia? E. Roca

Eventi avversi immunomediati: diagnosi precoce e gestione L. Bonanno

Fattori predittivi di efficacia ed interpretazione della risposta all’immunoterapia M. Brighenti