Razionale

La fine regolazione endocrina della prostata e lo stretto legame anatomo-funzionale con le vie urinarie fanno sì che le competenze di diversi specialisti (in particolare urologi ed endocrinologi) convergano in maniera complementare nella gestione delle patologie prostatiche. Inoltre i trattamenti di tali condizioni, in particolare in presenza di neoplasia, possono avere ripercussioni non solo sulla funzione sessuale ma anche sul benessere dell’intero organismo. Basti pensare al trattamento di deprivazione androgenica nel carcinoma prostatico avanzato in cui, data la rilevanza delle complicanze osteo-metaboliche, cardiovascolari e psicodinamiche il medico internista, il medico di medicina generale (MMG) e il sessuologo assumono un ruolo sempre più rilevante nella gestione “olistica” del malato. Lo scopo dell’evento è pertanto quello di riunire tutte le figure professionali coinvolte, mettere a confronto le diverse modalità di gestione del paziente (specialistica nei vari ambiti e medica generale), effettuare una revisione della letteratura e valutare in modo critico l’applicabilità delle principali linee guida internazionali. La Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) e la Società Italiana di Andrologia (SIA) promuovono l’evento formativo, rivolto tanto agli specialisti quanto ai MMG. Ampio spazio verrà dato alla discussione favorendo il coinvolgimento attivo di ogni partecipante

RELAZIONI EVENTO

Ferrante

Corbetta

Lanfranco

Deho

Colpi

Ribali

D'Agostino

Ragni

Lazzeri

Vena 

Pelliccione

Zavattaro 

​Zucali