Razionale

Il carcinoma prostatico è una malattia in costante aumento e sono stati diagnosticati 165 mila nuovi casi, con una mortalità di oltre 30 mila, ponendolo al secondo posto tra le cause di morte per cancro nel maschio. 

L’incidenza nei paesi occidentali è di oltre 55 nuovi casi per 100 mila abitanti; il numero di casi attesi per anno in Italia varia tra 12 e 15 mila. Il tumore della prostata è infatti fra le neoplasie più comunemente diagnosticate, costituendo il 20% circa di tutti i tumori di nuova diagnosi.

Pertanto la Società Italiana di Urologia desidera focalizzare l’attenzione sul paziente con tumore alla prostata e attivare una serie di attività di implementazione sia con l’urologo sia con l’Associazione pazienti per aumentare la consapevolezza della patologia con l’obiettivo di porre il paziente al centro.
 

RELAZIONI

A. ANTONELLI

C. DE NUNZIO

G. CONTI

G. GANDAGLIA

L. CINDOLO

M. MACCAURO

R. LA ROCCA

V. MIRONE

W. ARTIBANI

LAVORI GRUPPI 1-2

LAVORI GRUPPI 3-4

LAVORI GRUPPI 5-6