Razionale

Il progresso tecnologico che caratterizza l’Urologia ha permesso di trattare i vari aspetti della patologia prostatica con approccio mini-invasivo. Nel caso della neoplasia prostatica, infatti, il ricorso alla piattaforma robotica consente ottimi risultati oncologici e funzionali, garantendo al contempo il risparmio dei tessuti sani ed un rapido recupero per il paziente.

Quando si considera l’ipertrofia prostatica benigna, invece, l’impiego della tecnica enucleativa con laser ad Holmio (HoLEP) permette di risolvere endoscopicamente la pressochè totalità dei casi.

La U.O. di Urologia del Policlinico di Abano rappresenta un centro di eccellenza ed avanguardia in entrambe queste metodiche, e scopo del corso è la formulazione di uno standard rigoroso, a partire dall’esperienza diretta in sala operatoria, per giungere alla precisa codifica di ogni step di queste procedure, permettendo pertanto di renderle riproducibili e consentendo il raggiungimento di risultati ottimali sin dai primi casi.