Razionale

Uguaglianza e uniformità nell’accesso alle cure, sicurezza delle prestazioni, tempestività della presa in carico, continuità dell’assistenza. E ancora appropriatezza, trasparenza, innovazione e ricerca. Sono questi gli obiettivi sui quali le reti oncologiche devono confrontarsi. La rete oncologica consente di coniugare la difficile equazione tra sostenibilità e innovazione. Sostenibilità perché consente di definire quali sono le risorse da utilizzare garantendo appropriatezza, e innovazione perché con il coinvolgimento dei pazienti nelle proprie decisioni, posiziona in maniera corretta i farmaci innovativi e le tecnologie diagnostiche innovative ponendo anche quesiti di ricerca clinica importanti che contribuiscono a produrre nuove evidenze scientifiche e quindi innovazione. L’incontro è rivolto ad un target esperto, coinvolto a vari livelli nell’organizzazione, gestione ed erogazione delle cure. L’obbiettivo è quello di favorire lo scambio di informazioni, non solo a livello gestionale/organizzativo ma anche a livello clinico per ciò che concerne l’impiego dei nuovi farmaci nei diversi setting (adiuvante, neoadiuvante, malattia avanzata etc) e creare un momento fattivo di dibattito tra gli interlocutori, ciascuno dei quali è chiamato a fornire il proprio contributo. I partecipanti si confronteranno produttivamente e faranno emergere i vari aspetti della propria realtà al fine di garantire, nella pratica, qualità in qualunque punto della rete e non solo nel singolo istituto.

 

Relazioni Evento

CA POLMONE GLI INDICATORI DI PERIPLO_SCAGLIOTTI

CA POLMONE_PASELLO

I NUOVI FARMACI_PRONZATO

INDICATORI E STRUMENTI PER IL MIGLIORAMENTO DEI PERCORSI ASSISTENZIALI_BERTETTO

PDTA TUMORI EREDOFAMILIARI_GUARNERI

PROGETTO PERIPLO_CONTE

TAVOLA ROTONDA_BALDESSIN

TAVOLA ROTONDA_MENEGHINI

TAVOLA ROTONDA_PAPACCIO