Razionale

Negli ultimi anni si è assistito ad un'esplosione delle conoscenze nel campo della biologia tumorale. Per la prima volta i ricercatori hanno avuto a disposizione una serie di tecniche sempre più sofisticate per studiare i geni, i loro prodotti proteici, i vari aspetti del ciclo cellulare. Grazie all’identificazione di molecole che interagiscono con un difetto specifico l'approccio alla farmacologia antineoplastica è radicalmente cambiato, passando da una farmacologia basata sulla malattia ad una terapia trasversale guidata sul difetto molecolare. Attualmente la maggiore comprensione dei meccanismi biologici delle cellule tumorali, che sono alla base della trasformazione e progressione neoplastica e della conseguente ricerca di cure meno tossiche e più selettive, ha dato luogo allo sviluppo di farmaci che stanno in alcuni casi influenzando positivamente la sopravvivenza dei pazienti con tumori solidi, con uno spettro di tossicità più favorevole rispetto a quello dei chemioterapici. Questi nuovi farmaci si vanno ad aggiungere alle varie armi a disposizione dell’oncologo e, in associazione agli altri trattamenti  medici (chemioterapia convenzionale, radioterapia) possono influenzare in maniera positiva le probabilità di guarigione del paziente. Il Breast Journal Club vuole essere un confronto tra opinion leader e scuole di pensiero nazionali ed internazionali per aggiornarsi in merito alle nuove ricerche e metodologie scientifiche sulle neoplasie mammarie confrontando  articoli e materiale editoriale sulle più prestigiose riviste nazionali ed  internazionali.
Il Breast Journal Club ha lo scopo di proporre un meeting editoriale annuale durante il quale si confronteranno in modo diretto tutti gli autori invitati e tutti gli opinion leader stranieri apportando le proprie esperienze. Il Breast Journal Club darà la possibilità agli oncologi di approfondire e conoscere nei dettagli storie e aneddoti di ricerche importanti