Razionale

Il carcinoma prostatico è una malattia in costante aumento. L’incidenza nei paesi occidentali è di oltre 55 nuovi casi per 100 mila abitanti; il numero di casi attesi per anno in Italia varia tra 12 e 15 mila. Il tumore della prostata è infatti fra le neoplasie più comunemente diagnosticate, costituendo il 20% circa di tutti i tumori di nuova diagnosi.

Il Simposio ha l’obiettivo di approfondire gli aspetti legati al trattamento del carcinoma prostatico avanzato, alla luce delle nuove opportunità terapeutiche presenti. 

La patologia oncologica prostatica infatti è stata oggetto di una importante evoluzione negli ultimi anni, passando attraverso l’approccio principalmente chirurgico fino ad arrivare alla gestione integrata con i nuovi farmaci. È fondamentale, pertanto, poter caratterizzare il percorso di malattia del paziente scegliendo la terapia più appropriata.

L’obiettivo primario è poter scegliere la giusta terapia per il giusto paziente, orientandosi tra i fattori che determinano tale scelta, garantendo beneficio clinico e appropriatezza e tenendo il paziente al centro del percorso di cura.

Il Simposio sarà costruito sulla presentazione di alcune tipologie di paziente  con analisi delle varie opzioni terapeutiche sulla base del setting paziente e del timing terapeutico. 

La presentazione dei casi "tipo" saranno formulati con question time da parte dei due relatori coinvolti. Si analizzeranno aspetti di PFS2, sopravvivenza libera da progressione paziente mCSPC e paziente mnCRPC, paziente asintomatico e suo significato con delle pillole di informazione statistica sulla valutazione del paziente asintomatico (BPI: 0-1) o lievemente sintomatici (BPI: 2-3).