Razionale

La chemioembolizzazione è un trattamento che combina il blocco intenzionale (embolizzazione) dell'apporto ematico al tumore con un materiale embolizzante e la somministrazione di agenti chemioterapici (farmaci antitumorali) direttamente nei vasi sanguigni che alimentano il tumore.
Con l’introduzione delle prime sfere radiopache a eluizione di farmaco, nella pratica clinica sta progressivamente mutando l’approccio al trattamento di tumori HCC e mCRC attraverso una rivisitazione critica di consolidati comportamenti e convinzioni che riguardano la terapia chemioembolizzante. Studi recenti relativi all’utilizzo delle sfere radiopache, permettono ora di disegnare profili più completi dei prodotti disponibili e dei pazienti a cui sono destinati, per aiutare il medico a valutare le diverse strategie.
Il progetto intende avvalersi del contributo degli Specialisti Radiologi interventisti, Epatologi, Chirurghi ed Anatomo-patologi che hanno maturato un’esperienza significativa nell’utilizzo della TACE (classica e microsfere) per la condivisione di un modello terapeutico, che faccia chiarezza sui vantaggi aggiuntivi delle LUMI rispetto alla TACE ed identificandone la lesione ideale nel fegato, che tenga conto della cost value proposition e dell’innovazione introdotta dalle LUMI. Ampio spazio verrà destinato al coinvolgimento diretto dei partecipanti tramite diretta presentazione di casi clinici che ne stimoleranno la discussione.