Razionale

La conoscenza del percorso del paziente oncologico con tumore della mammella diventa sempre più essenziale e fondamentale per la gestione ottimale della sequenza e della combinazione dei trattamenti, per la valutazione dei reali benefici rispetto alle diverse opzioni disponibili ed infine per la valutazione del rapporto fra l’entità del beneficio atteso e l’impatto del trattamento in termini di allocazione delle risorse. 

Scopo dei percorsi diagnostico terapeutici (PDTA) è quello di favorire l'integrazione fra gli operatori, ridurre la variabilità clinica, contribuire a diffondere la medicina basata sulle evidenze (Evidence Based Medicine), utilizzare in modo congruo le risorse e permettere di valutare le prestazioni erogate mediante indicatori.

Una delle figure professionali che in questi anni ha assunto un ruolo sempre più significativo in tal senso è il farmacista ospedaliero, che beneficia di un rapporto diretto con paziente e medico e che potrebbe rappresentare una figura chiave soprattutto nell’implementazione e nel monitoraggio dei PDTA in ambito oncologico.

Il corso si propone di fornire ai farmacisti ospedalieri che operano in oncologia alcuni strumenti utili per confrontarsi nel mondo dell’oncologia e di supportarli nel consolidare meglio il proprio ruolo all’interno dei PDTA oncologici.