Razionale

Ad oggi in ambito clinico-radiologico è diventata sempre più evidente la necessità di standardizzare i protocolli di lavoro, al fine di omogeneizzare il risultato finale delle immagini diagnostiche, rendendole pertanto sempre più comparabili tra loro, ma anche comparabili tra diversi centri e tra diversi specialisti ed allo stesso tempo per venire incontro all’incessante aumento delle richieste di prestazioni radiologiche di tomografia computerizzata sui più svariati ambiti clinici, ed infine per fornire al paziente (specialmente coloro che vengono seguiti nel tempo con costanti follow-up) la migliore qualità di servizio garantendo un approccio personalizzato.
In tale contesto, risulta fondamentale avere a disposizione sistemi  “Smart” che non siano solo iniettori ma anche piattaforme informatiche in grado di interagire sinergicamente con i sistemi RIS/PACS ospedalieri al fine di ottimizzare le procedure di iniezione, di standardizzare il flusso di iniezione ed i volumi in relazione all’ambito di studio ed alle caratteristiche cliniche del paziente e di offrire informazioni dettagliate relative al mezzo di contrasto utilizzato (brand, lotto, scadenza ecc.) così da garantire la tracciabilità in caso di eventi avversi anche di modesta entità. È necessario quindi un sistema di iniezione “intelligente” in grado di ottimizzare il management del paziente ed il workflow del reparto di radiologia.