Razionale

Prima della scoperta degli inibitori di CDK4/6, le uniche opzioni terapeutiche per pazienti con progressione di malattia erano la chemioterapia e l’ormonoterapia. La classe degli inibitori di CDK4/6 ha poi rivoluzionato la terapia per malattia avanzata nel carcinoma mammario HR+/HER2- offrendo un’opzione terapeutica molto più efficace. Questo incontro ha l’obiettivo di fornire ai clinici un aggiornamento sulle evidenze scientifiche a favore dell’uso di inibitori di CDK4/6, interpretazioni esperte e raccomandazioni di best practice sin dalle fasi precoci di malattia anche in un’ottica di condivisione e valutazione di criticità e priorità da considerare nella pratica clinica lungo tutto il patient journey.